Il Treno del Gusto

Il Treno del Gusto La Ferrovia Vigezzina-Centovalli propone una gustosa novità: biglietti di libera circolazione e soste nei borghi più autentici con sconti e omaggi per i viaggiatori “slow”. Un tragitto con la Ferrovia Vigezzina-Centovalli durante la stagione invernale è un’esperienza da non perdere, incorniciata dalle vette innevate di questa porzione di Alpi Piemontesi. Se

Il Treno del Gusto

Inverno a bordo

La Ferrovia Vigezzina-Centovalli propone una gustosa novità: biglietti di libera circolazione e soste nei borghi più autentici con sconti e omaggi per i viaggiatori “slow”.

Un tragitto con la Ferrovia Vigezzina-Centovalli durante la stagione invernale è un’esperienza da non perdere, incorniciata dalle vette innevate di questa porzione di Alpi Piemontesi. Se poi viene abbinata a soste golose nei paesi più affascinanti toccati dalla linea ferroviaria non può che essere ancora più accattivante! È proprio questa la nuova proposta che vi offriamo nel cuore dell’inverno.

Grazie ai biglietti di libera circolazione “Vigezzina no limits” è possibile vivere una o due giornate nella natura incontaminata della Valle Vigezzo, percorrendo la tratta da Domodossola a Re, potendo scegliere di scendere ad ogni fermata.

newDal 15 dicembre 2016 al 28 febbraio 2017 acquistando un biglietto di libera circolazione “Vigezzina no limits” sarà possibile trasformare il viaggio sui binari in un vero e proprio percorso di scoperta della Valle Vigezzo e dei sapori ossolani, a bordo del “Treno del gusto”.
Le tariffe partono da soli € 10,00 – I bambini fino a 4 anni viaggiano gratis, per i ragazzi fino a 12 anni c’è la riduzione del 50%. La proposta abbinata al treno del gusto è valida dal 15 dicembre 2016 al 28 febbraio 2017.

Tutti i dettagli delle agevolazioni sono disponibili cliccando qui. Gli sconti e omaggi sono previsti nelle fermate di Domodossola, Masera e Santa Maria Maggiore.

Seguendo questo link invece potrete programmare il vostro viaggio verificando gli orari.

Qui i dettagli della proposta Vigezzina no limits con le tariffe dettagliate e gli sconti previsti per i viaggiatori più giovani. La proposta del Treno del gusto è valida solo ed esclusivamente per i biglietti di libera circolazione Domodossola-Valle Vigezzo segnalati nella pagina.

Birrificio Balabiott

Il viaggio partirà da Domodossola, la bella cittadina di impronta medievale capolinea italiano della linea ferroviaria. La sua ricchezza architettonica, unita alla meravigliosa atmosfera di un centro storico recentemente valorizzato, vi farà innamorare del “Borgo della Cultura”. Il capoluogo ossolano può anche essere punto di partenza per raggiungere le rinomate stazioni sciistiche di San Domenico, Macugnaga e Domobianca o ancora le Terme di Premia. E prima di partire, oppure di ritorno dal proprio viaggio a bordo della ferrovia panoramica, ecco le prime soste di shopping enogastronomico: vi basterà presentare il biglietto “Vigezzina no limits” per assicurarvi sconti speciali o golosi omaggi. Imperdibile una visita alla bottega de “L’Officina del Cioccolato”, che omaggerà una tavoletta di cioccolato artigianale “marchiata” dalla torretta medievale simbolo di Domodossola. O ancora presso le Cantine Garrone, eccellenza vinicola dell’Ossola, che garantirà una degustazione gratuita e uno sconto del 5% su ogni acquisto di vini ossolani. Il Birrificio artigianale Balabiott offrirà il 10% di sconto sulle proprie birre realizzate con ingredienti a km 0. Stesso sconto anche per un pranzo tipico presso il Ristorante Vecchia Biglia.

Trattoria Vigezzina

Dopo questo carico di bontà ossolane, il viaggio in Vigezzina vi porterà rapidamente verso la prima sosta, il paese di Masera, dove il Salumificio del Divin Porcello offrirà il 10% di sconto su ogni acquisto e il Ristorante del Divin Porcello omaggerà una bottiglietta di “Liquore del Divin” per ogni pasto completo. Il Ristorante Vigezzina vi aspetta invece a due passi dalla stazione di Masera con uno sconto del 10%.

Pronti a ripartire verso il punto più alto della linea ferroviaria? Destinazione dunque Santa Maria Maggiore, il centro principale della Val Vigezzo: attraverserete ampi pendii innevati, costeggiando boschi e cime ammantate di bianco che donano all’intero percorso un fascino senza tempo.

Dopo la stazione di Orcesco, prima località della valle dei pittori, si apre un arioso pianoro baciato dal sole, che nella stagione invernale ospita una frequentatissima pista per sci di fondo, lunga oltre 15 km e fruibile anche di sera, grazie ad un impianto di illuminazione artificiale. Per gli amanti degli sport invernali è d’obbligo dunque una sosta per praticare, immersi in scenari suggestivi, sci alpino, ciaspole e sci di fondo. E dopo una full immersion nello sport, una meritata una sosta golosa per assaporare le tipicità alpine della Valle Vigezzo, nei tipici rifugi e nelle eleganti caffetterie.

Ristorante Le Colonne

Anche a Santa Maria Maggiore non mancheranno infatti le agevolazioni riservate ai passeggeri “Vigezzina no limits”: si va dallo sconto del 10% presso i Ristoranti Miramonti e Le Colonne, alla degustazione tipica in omaggio presso la Pasticceria Poggini, dallo sconto del 10% sugli acquisti presso la EnoSalumeria Pane e Salame (dove acquistare due delle tipicità valligiane, il Prosciutto montano vigezzino e il pane nero di Coimo) o presso la “Pasticceria La Roba Ducia”, arrivando infine al goloso regalo della Latteria Vigezzina: a chi si presenta con il biglietto del trenino, in omaggio un tomino di latte vaccino.

Per ulteriori informazioni: 0324 242055

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi