Domodossola e la Val d'Ossola

Domodossola e la Val d'Ossola Domodossola è il centro principale della Val d'Ossola, alla confluenza delle valli Bognanco, Divedro, Antigorio, Formazza e Vigezzo. Una vacanza a tutto tondo, quella che parte da Domodossola: dopo una visita del meraviglioso centro storico della città, recentemente restaurato nella sua totalità, potrete visitare il Sacro Monte Calvario, sulla prima

Domodossola e la Val d’Ossola

Domodossola è il centro principale della Val d’Ossola, alla confluenza delle valli Bognanco, Divedro, Antigorio, Formazza e Vigezzo.

Una vacanza a tutto tondo, quella che parte da Domodossola: dopo una visita del meraviglioso centro storico della città, recentemente restaurato nella sua totalità, potrete visitare il Sacro Monte Calvario, sulla prima collina domese, inserito dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, o dirigervi in una delle splendide valli circostanti.

La verdissima Val Bognanco, lontana da ogni forma di inquinamento, ha un clima molto dolce e sorgenti termali che l’hanno resa famosa in Italia e non solo. È anche conosciuta come la “valle delle 100 cascate”, meta imprescindibile per gli amanti del canyoning.

La Valle Antigorio-Divedro-Formazza si contraddistingue per l’unicità della sua cultura e tradizione, oltre che per gli spettacolari percorsi escursionistici in alta quota. La Valle Divedro si spinge verso il cuore delle Alpi, incuneandosi verso il territorio svizzero del Canton Vallese. Da Varzo, salendo verso San Domenico, si accede al Parco Naturale dell’Alpe Veglia-Devero, area immacolata e lontana dai circuiti turistici di massa, dunque patrimonio ambientale inestimabile; sempre da San Domenico partono i moderni impianti di risalita verso l’Alpe Ciamporino della San Domenico Ski, meta di tanti appassionati di sport invernali e degli amanti di trekking e mountain bike.

La Valle Antigorio offre numerosi itinerari sia di interesse paesaggistico che culturale: la meravigliosa Chiesa di San Gaudenzio a Baceno, le Terme di Premia, apprezzatissime per le proprietà terapeutiche delle loro calde acque e per la bellezza del contesto naturalistico in cui sono inserite. Proseguendo verso nord si incontrano gli Orridi di Uriezzo, antiche formazioni naturali davvero suggestive, e si giunge infine nella alta Valle Formazza, aspra e meravigliosa, che offre itinerari di trekking mozzafiato tra pianori verdeggianti e laghi alpini. Da non perdere la visita alla spettacolare Cascata del Toce, il più imponente salto d’acqua d’Europa, con un balzo di oltre 143 metri.

Le altre “sorelle” ossolane, non direttamente confluenti sulla città di Domodossola, ma davvero a pochi km di distanza, la Valle Antrona, con il suo Parco Naturale, la Valle Anzasca, con il borgo walser di Macugnaga e la maestosa parete est del Monte Rosa, meritano una visita approfondita, se il vostro viaggio ve lo permetterà.

Tutte le valli ossolane sono raggiungibili con autobus di linea. Potete scaricare qui gli orari.

Per maggiori informazioni sulle linee urbane ed extraurbane del trasporto pubblico locale, cliccate qui.

WhatsApp-Image-20160718
Le fermate dell’area di Domodossola sono Masera, Creggio, Trontano, Verigo.


ph. Giancarlo Parazzoli

Domodossola e la Val d'Ossola

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi