Druogno

Druogno dà il benvenuto a chi arriva in Valle Vigezzo viaggiando in trenino da Domodossola. L’ampia estensione del comune di Druogno comprende anche diverse frazioni dagli abitati caratteristici, che ospitano mulini, piccoli oratori e opere pittoriche. Di particolare interesse è la Chiesa di San Silvestro, con gli affreschi dei pittori locali, in cui è conservata

Druogno dà il benvenuto a chi arriva in Valle Vigezzo viaggiando in trenino da Domodossola. L’ampia estensione del comune di Druogno comprende anche diverse frazioni dagli abitati caratteristici, che ospitano mulini, piccoli oratori e opere pittoriche.

Di particolare interesse è la Chiesa di San Silvestro, con gli affreschi dei pittori locali, in cui è conservata una tela di Gustavo Maes, acquistata da alcuni emigranti ad Anversa. L’ala est della colonia montana di Druogno ospita il Museo UniversiCà, che conserva la memoria dei mestieri delle tradizioni novecentesche in Valle Vigezzo.

A Druogno si trova anche il Parco di Educazione Stradale, un’area attrezzata con strade, incroci, rotonde, segnaletica orizzontale e verticale. Offre biciclette e altri veicoli per esercitazioni pratiche di educazione stradale e tutto quanto occorre sapere per poter circolare in sicurezza sulle strade.

Le sue frazioni, Albogno, Coimo, Gagnone, Orcesco, Sagrogno, Sasseglio sono delle piccole, meravigliose perle, che meritano assolutamente una visita. Alcune sono raggiungibili a piedi con una breve passeggiata, altre richiedono un’escursione più impegnativa, ma sempre su comodi tracciati o strade asfaltate.

Per maggiori informazioni sulla località e sulle sue frazioni visitate questo link.

ph. Flavio Minoletti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi