Il Treno del foliage su Rai 1 ai “Soliti ignoti – Il ritorno”

Il Treno del foliage su Rai 1 ai “Soliti ignoti – Il ritorno” Un riscontro mediatico senza precedenti per l'iniziativa autunnale proposta dalla Ferrovia Vigezzina-Centovalli. In arrivo un probabile "weekend extra" per il Treno del foliage. Il Treno del foliage ha portato la Ferrovia Vigezzina-Centovalli sui binari giusti: sono state infatti decine le apparizioni su

Il Treno del foliage su Rai 1 ai “Soliti ignoti – Il ritorno”

Un riscontro mediatico senza precedenti per l’iniziativa autunnale
proposta dalla Ferrovia Vigezzina-Centovalli.
In arrivo un probabile “weekend extra” per il Treno del foliage.

Il Treno del foliage ha portato la Ferrovia Vigezzina-Centovalli sui binari giusti: sono state infatti decine le apparizioni su media di rilevanza nazionale per la linea panoramica tra Italia e Svizzera.
National Geographic, Repubblica, Vanity Fair, Lonely Planet, Radio Monte Carlo, Radio 1, Radio Deejay, Natural Style, Il Sole 24 Ore, Io Donna, La Stampa, RaiNews24, Tgcom24 sono solo alcune delle testate web e cartacee, radio e tv che hanno dato spazio a questa esperienza di viaggio slow, che si sta consolidando come una delle più amate nel periodo autunnale.

Una visibilità che ci onora e ci riempie di soddisfazione – commentano i Direttori delle società di gestione della Ferrovia Vigezzina-Centovalli, Claudio Blotti per la ticinese FART SA e Daniele Corti per l’italiana SSIF: il riscontro di queste uscite così prestigiose è stato certamente immediato, con un ottimo successo della nostra proposta autunnale, ma le ricadute saranno anche e soprattutto future. Il Treno del foliage è infatti un’iniziativa che ci permette di veicolare attraverso i canali più prestigiosi il nome della nostra ferrovia – recentemente dichiarata da Lonely Planet come una delle più belle al mondo – consentendo così di allargare il nostro potenziale bacino di viaggiatori e la fama non solo del percorso ferroviario, ma anche del territorio, con importanti ricadute in termini di flussi turistici.

Un successo testimoniato dai numeri prima di tutto: dal 13 ottobre al 4 novembre sono stati 2.600 i passeggeri del Treno del foliage (fino a 4 anni fa l’autunno era per la ferrovia un periodo di bassa stagione), con riscontri economici importanti anche sui territori attraversati e sui due capolinea, Domodossola e Locarno.


La Ferrovia Vigezzina-Centovalli sta anche valutando – sulla base dell’andamento meteorologico e dei colori dei paesaggi – di riprogrammare un “weekend extra” il 17 e 18 novembre.
Dettagli e aggiornamenti nelle prossime ore su questo sito e sulla nostra 
pagina Facebook.

E ancora l’ulteriore e più recente vetrina mediatica: nella puntata di giovedì 8 novembre Erica Casagni, responsabile dell’incoming per la Ferrovia Vigezzina-Centovalli, è stata uno degli ignoti protagonisti della nota trasmissione pre-serale di Rai Uno, “Soliti ignoti – Il ritorno”, condotta da Amadeus sulla rete ammiraglia del servizio pubblico italiano.
La particolarità del Treno del foliage ha affascinato la redazione del programma campione d’ascolti e così è partito l’invito da Roma. Erica ha avuto modo di parlare della ferrovia storica per cui lavora da quattro anni e che nel periodo autunnale può regalare un’esperienza di viaggio unica.

Rivedete la puntata di Soliti ignoti – Il ritorno cliccando qui!

Per la tipologia di cookies utilizzati dal sito, non è richiesto un consenso preventivo da parte degli utenti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione, acconsenti all’uso dei cookies. Per maggiori informazioni

Questo sito web non fa uso di cookies persistenti o di sistemi per il tracciamento degli utenti e l'acquisizione di dati personali. Il sito utilizza esclusivamente cookies tecnici c.d. di sessione: sono cookies temporanei necessari per agevolare la navigazione e la migliore fruizione del sito web. I cookie di sessione vengono cancellati dal computer con la chiusura del browser. La navigazione del sito web comporta un consenso implicito a ricevere i cookies.

Chiudi